MOOVE - Centro Medico Riabilitativo | Fisioterapia e personal training a CesenaticoMOOVE - Centro Medico Riabilitativo | Fisioterapia e personal training a CesenaticoMOOVE - Centro Medico Riabilitativo | Fisioterapia e personal training a Cesenatico

OVAIO POLICISTICO & ALIMENTAZIONE

Come l’alimentazione può aiutare la donna che soffre di pcos?
OVAIO POLICISTICO & ALIMENTAZIONE
La sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) è il disturbo endocrino più comune nelle donne in età riproduttiva. 
 
Si parla di ovaio policistico quando sono presenti almeno due delle seguenti caratteristiche:




- Oligo/anovulazione cronica: ciclo mestruale irregolare o assente.
- Iperandrogenismo clinico: presenza anomala ed eccessiva di peli, acne o, più raramente, alopecia. 
- Iperandrogenismo biochimico: aumento del testosterone libero.
- Presenza di cisti o microcisti ovariche





Come l’alimentazione può aiutare la donna che soffre di pcos?
 
“Una dieta malsana dovrebbe essere vista come una componente chiave del "quartetto mortale" di fattori di rischio metabolici associati alla fisiopatologia della PCOS”
 
È stato stimato che il 70% delle donne affette da pcos sia insulino - resistente.
L’insulino - resistenza porta a una minor sensibilità dell’ormone insulina, il quale avrebbe il compito di monitorare/tamponare l’innalzamento degli zuccheri nel sangue. 
Un suo malfunzionamento, di conseguenza, potrebbe portare, quindi, all’aumento della glicemia sia dopo i pasti sia a digiuno e, di conseguenza, innescherebbe un’infiammazione di basso grado. 
Questo si traduce anche in termini di difficoltà nel dimagrimento e predisposizione all’aumento di peso.

Modifica il tuo stile di vita!

 


1. Segui un’alimentazione a basso carico glicemico sia in caso di sovrappeso che non.
2. Intraprendi un percorso di dimagrimento qualora ce ne fosse bisogno (la riduzione del peso corporeo produce effetti benefici marcati sulla resistenza all'insulina, sul fenotipo iperandrogenico e sui problemi ginecologici).
3. Fai tanta attività fisica.
 




* n.b Se il tuo ciclo mestruale è assente e non soffri di sovrappeso, evita assolutamente diete ipocaloriche, piuttosto, punta sulla qualità del cibo e sull’attività fisica (senza eccedere).
 
“Una sana alimentazione è uno strumento preventivo e terapeutico nelle donne con PCOS, poiché indebolisce la resistenza all’insulina promuovendo miglioramenti della vita riproduttiva e degli esiti endocrini”
 
ALIMENTAZIONE A BASSO CARICO GLICEMICO:
 
1. Impara quali sono gli alimenti che ci alzano troppo la glicemia:
 
- Prodotti confezionati (merendine, biscotti, fette biscottate…)
- Farine raffinate (pane bianco, pasta bianca, riso bianco…)
- Zuccheri (saccarosio: zucchero da cucina, miele, marmellata, caramelle…)
Quindi, prima regola, cerca di diminuire dalla tua alimentazione tutti questi alimenti dannosi. 
 
2. Sostituisci, gli alimenti sopra indicati, con:
- Pane di segale o integrale. 
- Cereali e pseudo cereali: riso integrale, quinoa, grano saraceno, amaranto, miglio, teff…
- Legumi.
 
3. Non dimenticarti mai la verdura ai pasti! La fibra è fondamentale nel modulare la glicemia:
- Circa 200-250g di verdura a pasto.
 
4. Aggiungi ad ogni pasto una fonte di proteine:
- Uova, pesce, legumi e, in minor misura, carne e formaggi.
 
5. Attenzione ai grassi, scegli quelli di qualità:
- Evita: tutti i prodotti confezionati.
- Inserisci: un buon olio extravergine d’oliva, una manciata di frutta secca al giorno, cioccolato fondente e, se dovesse piacere, l’avocado.
 
6. Attenzione ai formaggi:
- Diversi studi hanno dimostrato che i carboidrati dei prodotti lattiero-caseari causano una importante secrezione di insulina postprandiale, quindi attenzione a mangiarli solo ogni tanto.
 
GIORNATA TIPO 1:
 
COLAZIONE
  • Yogurt intero bianco con mirtilli e/o fragole + noci + fiocchi d’avena + 1 cucchiaino di miele
  • 2 bicchieri d’acqua + 1 caffè senza zucchero
SPUNTINO
  • 2 albicocche + 1 quadretto di cioccolata 90% fondente
PRANZO
  • Inizia il pranzo con un’insalata di finocchi, pomodori e basilico
  • Riso integrale con avocado e uova sode
MERENDA
  • Mandorle + 1 fetta di melone
CENA
  • Orata al forno con cipolla, pomodorini e origano
  • Mazzetto di asparagi al vapore
  • Pane di segale tostato
 
GIORNATA TIPO 2:
 
COLAZIONE
  • Pane integrale tostato con sopra 2 uova strapazzate
  • 1 spremuta di pompelmo
  • 2 bicchieri d’acqua + 1 caffè senza zucchero
SPUNTINO
  •  Pistacchi + 1 yogurt intero bianco
PRANZO
  • Inizia il pranzo con un’insalata radicchio, rucola e carote
  • Quinoa con dentro ceci, pomodorini e olive taggiasche
MERENDA
  • 1 fetta di cocomero + 1 quadretto di cioccolata 90% fondente
CENA
  • Bocconcini di pollo con salsa di yogurt e curry
  • Fagiolini al vapore
  • Pane di segale tostato
 
GIORNATA TIPO 3:
 
COLAZIONE
  • Pane integrale tostato con burro di mandorle e miele
  • 1 pesca
  • 2 bicchieri d’acqua + 1 caffè senza zucchero
SPUNTINO
  •  1 tazzina di olive verdi
PRANZO
  • Inizia il pranzo con un pinzimonio di verdure misto
  • Spaghetti integrali, cotti al dente, con sugo di pesce e scorza di limone
MERENDA
  • 2 fette di melone
CENA
  • Frittata di uova e zucchine con 2 cucchiai di pecorino
  • Melanzane alla griglia con foglioline di menta
  • Pane integrale tostato
 
BIBLIOGRAFIA
1. Luigi Barrea, Paolo Marzullo, Giovanna Muscogiuri, Carolina Di Somma, Massimo Scacchi, Francesco Orio, Gianluca Aimaretti, Annamaria Colao and Silvia Savastano, Source and amount of carbohydrate in the diet and inflammation in women with polycystic ovary syndrome 
2. Héctor F. Escobar-Morreale aetiology, Polycystic ovary syndrome: definition diagnosis and treatment