MOOVE - Centro Medico Riabilitativo | Fisioterapia e personal training a CesenaticoMOOVE - Centro Medico Riabilitativo | Fisioterapia e personal training a CesenaticoMOOVE - Centro Medico Riabilitativo | Fisioterapia e personal training a Cesenatico

RINFORZARE IL SISTEMA IMMUNITARIO CON L'ALIMENTAZIONE

Mangia che ti passa!
RINFORZARE IL SISTEMA IMMUNITARIO CON L'ALIMENTAZIONE
ALIMENTAZIONE E SISTEMA IMMUNITARIO




 
Ho ritenuto doveroso, in questo momento così tanto delicato, raccogliere tutte le informazioni scientifiche, in merito all’alimentazione, che possono aiutarvi a rinforzare il vostro sistema immunitario.
 
Questo perché ritengo che la prevenzione sia una scelta doverosa e lungimirante.
 
Inutile che vi dica quanto l’alimentazione giochi un ruolo CHIAVE nel nostro sistema immunitario.
 
Dovete sapere, infatti, che nel nostro corpo abbiamo degli scudi importanti: dalla pelle alle mucose dai capelli ai peli alla saliva…
Questi formano barriere fisiche e chimiche contro batteri, virus, funghi e parassiti!
 
Ma è fondamentale che queste barriere siano solide e funzionanti!
 
Ed è qui che entra in gioco l’alimentazione: i micronutrienti hanno un ruolo essenziale, oserei dire vitale, nella costruzione e nel consolidamento di questi scudi.
Facciamo qualche esempio:
 
  • Il Ferro serve per la crescita del tessuto epiteliale
  • La vitamina A e lo zinco sono importanti per l'integrità strutturale e funzionale delle cellule della pelle e delle mucose.
  • La composizione del microbiota intestinale (fondamentale nel sistema immunitario) è influenzata dalle vitamina D, A, B6 e B12 e dai folati.
  • La vitamina D in particolare stimola sostanze che hanno un ruolo cruciale nel tratto respiratorio, proteggendo così i polmoni dalle infezioni.
  • La vitamina C è necessaria per la promozione della sintesi di collagene nel tessuto epiteliale. Aiuta a proteggere le membrane cellulari dai danni dei radicali liberi delle tossine e degli inquinanti.
 
Questi esempi sono solo per farvi capire quanto questi micronutrienti siano la base per un buon funzionamento del nostro sistema immunitario.

 
QUINDI COSA DOBBIAMO FARE ?
 
Ovviamente è necessario avere un’alimentazione varia e di qualità che ci garantisca livelli ottimali di tutti questi micronutrienti.
 
Se non abbiamo dosaggi ottimali, saremo maggiormente esposti a rischi!
 

 
ARRIVIAMO ALLA PRATICA:
 
馃挔Consuma cereali/pseudo-cereali integrali e alterna sempre la tipologia: dal riso alla quinoa dal grano saraceno al miglio, dal farro all’orzo… Cosi garantiremo il giusto apporto di: Magnesio, vitamine del gruppo B ed E 

馃挔2-3 porzioni di frutta e di verdura di STAGIONE al giorno ci conferiranno tutte le vitamine di cui avremo bisogno. Vi raccomando la stagionalità e la varietà! 

馃挔Consumiamo frutta secca (mandorle, noci, pistacchi, anacardi, nocciole…), circa 30g al giorno, che ci apporterà molte altre vitamine: da quelle del gruppo B alla vitamina E, ma non solo, avremo anche molti minerali quali: fosforo, calcio, potassio ma anche zinco e selenio (di quest’ultimo ne sono particolarmente ricche le noci brasiliane) 

馃挔Utilizziamo l’olio extravergine d’oliva a crudo, potentissimo antiossidante e antinfiammatorio. Più pizzica al gusto, più staremo mangiando un prodotto di qualità! 

馃挔Almeno 2 volte alla settimana mangia una porzione di pesce (non d’allevamento). Gli acidi grassi Omega 3, intervengono anche loro in processi antinfiammatori fondamentali. 

馃挔Idratiamoci a sufficienza. In linea del tutto generale: all’incirca 2 litri al giorno. 
 
 
 
E L’INTEGRAZIONE?

鉂楋笍 Si, ma con criterio! 鉂楋笍
Di cosa?
 
  • FONDAMENTALE: VITAMINA D, se e solo se ne siamo carenti. La quantità è correlata al vostro dosaggio ematico, per cui è fondamentale fare le analisi del sangue e successivamente rivolgersi a un esperto per capire il dosaggio che fa per voi. Una dose di mantenimento invece può essere ragionevole sui 1000 UI al giorno
  • VITAMINA C, poiché purtroppo con gli alimenti non ne assumiamo abbastanza, la dose ottimale è di circa 1g al giorno
  • PROBIOTICI fondamentali per il ripristino della nostra flora intestinale (ovviamente se c’è squilibrio). Attraverso l’utilizzo di prodotti di qualità (su consulto di un esperto) oppure attraverso il consumo quotidiano di alimenti fermentati come il kefir.
 
Concludo dicendo che l’informazione scientifica è lo scudo migliore per affrontare nel modo più intelligente possibile le situazioni, soprattutto in ambito sanitario.
 
A cura di:
 
Dott.ssa Martina Spinella
Biologa nutrizionista
 
 
 
Adrian F. Gombart , Adeline Pierre  and Silvia Maggini. A Review of Micronutrients and the Immune SystemWorking in Harmony to Reduce the Risk of Infection